L’inverno senza inverno..

Questo week end si conclude ufficialmente la stagione invernale più.. arida di sempre non tanto per le condizioni atmosferiche ma per il senso di impotenza e stallo generale che questa pandemia impone.  L’intera stagione invernale va in archivio destreggiandosi tra un DPCM e l’altro monopolizzata non tanto dai risultati quanto dalle quarantene, i contingentamenti le mascherine e le zone rosse.  In questo clima di estrema difficoltà la stagione si conclude con la piccola grande soddisfazione di Andrea Lanfredi che accoglie la selezione per le finali di Cross a Campi Bisenzio (FI) un paio di settimane fa regalandosi una bella prova di cross chiusa al 18° posto.  Settimana scorsa è stata invece l’occasione di vede in azione Boifava Alessia  Nicole Cucchi e Simone Mongelli che si sono destreggiati nel cross del Campaccio .

Si chiude cosi un inverno con meno di 40 presenze gara stagionali  contro  le oltre 300 maglie rezzatesi che solitamente si contavano al via nelle varie prove invernali .  Come ogni momento buio impone di guardare avanti ecco che queste belle giornate di sole primaverile speriamo  siano il preludio  della svolta che tutti attendono.  Proprio oggi la prima prova nel nuovissimo stadio bresciano risuona come un enorme desiderio di ritrovare la nostra banalissima ma quanto mai amata …normalità!  Presenti in questa gara promozionale di “rilancio” i nostri cadetti Marco Berardi impegnato nei 1000mt e Gabriele Sorrentino nei 300mt con l’augurio che possa essere davvero per tutti l’alba di un nuovo inizio!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Questo articolo è stato pubblicato in Gare da fede . Aggiungi il permalink ai segnalibri.