A Nembro tira aria di sf… ma Davide Papa vola a15.05 !

Week end cruciale per i nostri atleti con i giovani impegnati nel meeting nazionale di Chiari mentre junior e promesse si sono giocati le ultime carte per puntare ai campionati nazionali di categoria.

La standing ovation di giornata (e relativa foto dell’articolo) se la prende indubbiamente Davide Papa . Il nostro triplista stava già dando segnali incoraggianti nelle scorse settimane con il bel 4° posto dei Campionati Universitari ed il PB portato a 14.69 con pioggia e freddo. A Nembro, con un clima finalmente estivo, è bastato un primo salto solo abbozzato per capire che la condizione era più che smagliante e cosi, alla seconda prova, arriva un hop step jump da 15.05mt pari a 884 punti  che di fatto rappresentano  la quinta miglior prestazione della nostra storia e la seconda degli ultimi 20 anni di qualsiasi disciplina….. Inutile descrivere la soddisfazione ed i complimenti dei compagni e dei presenti per questo piccolo grande traguardo ma non c’è neppure il tempo di gioire che il riacutizzarsi di un fastidio alla caviglia impedisce al nostro portacolori di proseguire la gara. La doppia doccia fredda arriva dal vento troppo generoso (+3.1) che rende la prestazione non valida per l’accesso ai Campionati nazionali ASSOLUTI di Bressanone a fine luglio.  Nonostante le condizioni ottimali quest’ “aria particolarmente sfortunata” si abbatte anche sui compagni di squadra in caccia di minimo con Andreino Lanfredi che sigla la sua seconda miglior prestazione nei 1500mt ma resta a 65centesimi (!!!!)dal pass iridato cosi come Massiliamo Dimauro che, febbricitante, non prova neppure a scendere in pista mentre Andrea Bordiga è ottimo nel limare mezzo secondo allo stagionale dei 400mt ma purtroppo si ferma a 14 centesimi dal Minimo…. Sfumano anche le speranze di vedere a Rieti Stefano e Pietro Facchin (rispettivamente 58″8 nei 400hs e 13.69 nel triplo) cosi come Nicola Cavalli (11.55 nei 100mt) e Corselli Lorenzo (400 in 50.42). Tutti autori di buone prestazioni purtroppo non sufficienti per la rassegna iridata.  Presente anche il giovane allievo Davide Sigalini che esordisce nei 100mt ma anche qui il vento contrario gli nega la gioia di abbattere la barriera dei 12 secondi (12.17). A Rieti sarà invece presente Holyn Forson che in questo week end conferma il suo valore (11.38) anche se la sensazione di poter valere una manciata di centimetri in più resta consistente.

A Chiari in scena invece il Meeting Nazionale con Lanfredi Elena che si prende i primi complimenti per l’ottima impressione destata sui 1000 che l’hanno portata al nuovo personale di 3’12″99 in compagnia di Bresciani Sara (3’20). Bene anche Albini Andrea che scopre di avere una “buona spalla” e aggiunge 2mt al personale sfiorando il muro dei 30 (29.39) .Buono anche il braccio di Castellani Giulia che, con 7.70 rientra nelle migliori 8 atlete finaliste. Notizie positive anche dall’accoppiata Baccinelli Milzani con Pietro che ritocca il personale negli 80mt e Nicola che si prende la Finale B . Entrambi pagano forse la fatica della velocità breve e non brillano nei 300mt ma conquistano punti preziosi tenere a distanza Forson Edem e Davide Papa in GOLDEN CUP. Personali anche per Marrale Jacopo (43.11 nei 300mt) Okyere Pamela (11,18 negli 80mt) e Mereu Martina (11.61)  infine annoveriamo anche le presenze di Allegra Giulia Lombardi Fililppo ed il debutto nei 100mt di Manica Margherita.

Appuntamento per il prossimo week end con un occhio di riguardo a cosa accadrà a Rieti tifando per il nostri triplisti Davide ed Holyn e sperando che il vento…cambi direzione!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail