Forson domina, Castellani risorge ed il bottino dei provinciali sale a 15 medaglie!

Altri due ore, due argenti , due bronzi (e due quarti posti) hanno portato a 15 medaglie il bottino  incassato nella due giorni di provinciali cadetti/allievi.

A forgiarsi del titolo è ancora la nostra lanciatrice Edem Forson che dopo il peso bissa il successo nel disco con un probante 38.02 . Mai in discussione la sua vittoria e giusto in settimana arriva anche la piacevole notizia della “pre selezione” in vista del Brixa Meetting (manifestazione internazionale in scena a Bressanone a fine mese). Torna sul gradino più alto del podio anche Anna Castellani con un buon esordio nei 1200siepi che la conducono al primato sociale di 4’14 ed aprono un’interessante alternativa in vista del Criterium Nazionale ( minimo di partecipazione fissato a 4’06). Gli argenti sono invece appannaggio di un’ottimo Pietro Milzani capace di limare un altro mezzo secondo al personale dei 300mt issandosi al comando della classifica sociale cosi come Lombardi Filippo che corre sul filo dei 3.minuti netti e si aggiudica la seconda piazza tra i bresciani con ottimi segnali di continuità. Terzo gradino del podio per una bravissima Bresciani Sara per la prima volta sotto il muro dei 3’20 trascinando al personale anche la compagna Mazzotti Dafne (3’23). Ultima medaglia per il poliedrico Marrale Jacopo che alla sua seconda uscita nelle siepi migliora sensibilmente si porta a casa un bronzo meritatissimo per l’impegno  dimostrato in questi mesi! Medaglia “di legno” per Baccinelli Nicola che paga l’ultimo rettilineo dei suoi 300mt oltre a Vittoria Papa decisamente sottotono nella prova del salto in lungo in un periodo di continui acciacchi fisici che non le permettono di esprimersi al meglio cosi come la sua compagna Vittoria Mattanza. Presenti alla prova anche Albini Andrea (44’92) insieme a Lanfredi Elena e Cibaldi Sophia impegnate a familiarizzare per la prima volta con i 300 metri .

Nel recupero delle gare assolute si vedono in azione l’allievo Sigalini Davide nei 400mt mentre nei 1500mt bellissima vittoria in rimonta per Lanfredi Andrea che sfonda il muro dei 4’10 (4’09 e spiccioli) mente Michael Coponi manca di un soffio il quarto personale stagionale fermandosi a 4’30.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail