Nuovo “weekend spezzatino” per i nostri

Dopo un weekend di pausa per tutti i nostri portacolori, il primo dall’inizio dell’anno… tornano i weekend formato “spezzatino” per i nostri atleti impegnati anche stavolta in 4 differenti manifestazioni, e avrebbero potuto essere anche 5 se non fosse per un malanno stagionale che ha bloccato il nostro Andrea Lanfredi ai Campionati Italiani di Cross.

Applauso in primis ai nostri master che si sono resi parte attiva nella BAM sia come atleti nelle varie categorie e distanze sia nella organizzazione con tanto di stand dedicato in una se non nella principale manifestazione nel mondo del corsa su strada  in territorio bresciano. Parecchie defezioni invece nella corsa su strada giovanile organizzata ad Acqualonga dove, nonostante assenze importanti nella categoria esordienti e ragazzi, i presenti sono comunque riusciti a portare il G.S. Rezzato nella top ten delle società presenti grazie soprattutto ai giovani “più esperti” a partire dall’ottimo terzo posto di Sara Bresciani che si dimostra sempre più esempio di costanza e rendimento in pista, nei prati ed anche su strada. In netta ripresa anche Filippo Lombardi che ottiene il miglior piazzamento stagionale, l’8° posto migliora il  9° al Cross di Concesio. Urrà anche per Jacopo Marrale che chiude nella top ten per la prima volta in carriera mentre poco più attardati si calssificano Dafne Mazzotti (11a) tra le cadette e Geremia Musatti (16°) tra i ragazzi.

E’ stato anche il weekend di conferma per la discobola  Edem Forson che, dopo il bel personale a 37.99 di un paio di settimane fa si conferma leader anche nella gara di Chiari valevole per il Trofeo Foresti con un buon 35mt che lascia ben sperare in vista della prossima ed ultima prova per l’assegnazione del Trofeo e del titolo invernale di specialità. Infine applausi anche per Pietro Milzani che non perde occasione per confrontarsi in ogni sorta di disciplina e specialità, tralaltro con risultati decisamente interessanti, ed è cosi che si presenta al via nei 1000mt cadetti in scena al palaindoor di Ancona e dove strappa un altra medaglia di bronzo con un tempo di 2’58” poco distante dal personale outdoor e che forse forse, a detta del protagonista nel post gara, avrebbe potuto tentare di migliorare!…

Complimenti di nuovo a tutti i protagonisti ed appuntamento al prossimo weekend!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail