Anna Castellani: un doppio 13 ai C. Italiani per guardare al futuro. Edem ad un soffio dai 40mt

Lo scorso week end è stato ancora ricco di soddisfazioni per i nostri portacolori a partire dall’impegno clou dei Campionati Italiani Allievi indoor con Anna Castellani impegnata nella prima vera esperienza sul palcoscenico nazionale nelle distanze olimpiche. Dal doppio impegno (800-1500) ne scaturiscono due belle prove di carattere entrambe chiuse ad una manciata di decimi dal proprio limite personale. Le prove sono state l’occasione per confrontarsi con le migliori d’italia  ed al di là del piazzamento finale (13° posto in entrambe le discipline) è stata un’ottima occasione per fare esperienza tattica, imparare a non lasciar “scappare le avversari” , saper reagire ai momenti di difficolta, e lottare spalla spalla fino all’ultimo metro. Sicuramente poteva andare meglio ma è sempre bene ricordarsi di vedere anche il bicchiere “mezzo pieno” e la sensazione è che la nostra Anna abbia ben digerito il difficile passaggio alla categoria allieve ed i presupposti per una bella stagione estiva ci sono tutti! Intanto brava Anna!

Da una “punta di diamante all altra” questo week end ha visto operativa anche la nostra discobola Edem Forson che dopo i 3 nulli della prima stagionale piazza subito una bella gara di sostanza tra le migliori lanciatrici lombarde con un probante 39.33mt (sua seconda migliore prestazione assoluta) seguita da due belle prove ancillari oltre i 37 e tutto lascia intendere che anche quest’anno Edem ed Anna saranno alcune delle principali protagoniste per la lotta alla GOLDEN CUP senza pero dare mai nulla per scontato visto che alle loro spalle stanno crescendo dal vivaio realtà sempre piu interessanti.  Questo week end è stato infatti il turno dei giovani impegnati nei campionati provinciali della categoria ragazzi con Mongelli Viviana protagonista sia nella velocità (finalista B) che nel salto in lungo dove per una inezia non riesce a superare i 4mt (3.98mt) ed agguantare il terzo gradino del podio. Presenti (e finalisti) anche Bettoglio andrea Bresciani Saottini Valerio (entrambi in finale B) e Bazzani Mattia (finale c).

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Pubblicato in Gare

Mezzofondisti show! Andrea Lanfredi è da finale nazionale!! Filosi e Bresciani sugli scudi al cross di Concesio!

Fine settimana decisamente scoppiettante per i nostri mezzofondisti che ci hanno regalato belle sensazioni a partire da Andrea Lanfredi impegnato ai Campionati Italiani Juniores al palaindoor di Ancona . Per lui una doppia fatica iniziata con i 1500mt di sabato pomeriggio che nella serie unica con in palio il titolo nazionale si è ben difeso in coda al gruppo per 2/3 di gara rimontando come suo solito sugli avversari che via via si staccavano dal gruppone per poi provare a tenere il ritmo dei migliori negli ultimi due giri di pista. Ne è scaturito un probante 4’02″98: nuovo primato in sala e terza miglior prestazione del ruolino personale che gli è valsa anche una bella 7° piazza finale sul palcoscenico nazionale. Forse appagato mentalmente (e sicuramente anche fisicamente) negli 800mt del giorno seguente non gli riesce il cambio di ritmo necessario per poter rientrare anche in questo caso tra i migliori 8 finalisti chiudendo in 1’59 .  Complimenti comunque per la bella performance e l’ottima stagione invernale augurandoci che tutto questo sia di buon auspicio per le prove outdoor! Bravo Lino!!!

Applausi anche per il nostro settore giovanile presente al Cross di Concesio  a partire dall esordiente  Filosi Irene che si migliora ancora e dopo il 6° posto di Villa Carcina ora agguanta la 4° piazza subito a ridosso delle migliori. Molto Bene anche Boccacci Mattia 7° e per la prima volta nella top ten così come Bodei Riccardo (13°). Dalla categoria ragazzi arriva il miglior piazzamento di giornata con l’ottimo argento di Bresciani Saottini Valerio mentre tra i cadetti arriva nei dieci Ghitti Samuele (8°) seguito da Marrale Jacopo  16°.  Fuori dai migliori 20 ma come sappiamo molto preziosi per la classifica a squadre i piazzamenti di Mazzola Nicolo Mascia Sofia e Trivella Matilde che ci portano a fine giornata in 7° posizione nella classifica a squadre purtroppo peggiorando il 5° posto dello scorso anno. Sicuramente pesano gli 0 punti della categoria cadette (che per assurdo fino all’anno scorso era la categoria che ci regalava più soddisfazioni) ma in ogni caso grossi complimenti soprattutto a giovani che si sono ulteriormente migliorati mostrando ottime potenzialita per il futuro!

In gara quest’oggi anche Nicola Baccinelli che, come spessissimo accade nel difficile passaggio tra cadetti ad allievi , si ritrova nel giro di due mesi dall’essere finalista regionale nei 60 cadetti al totale anonimato di un 7.60 ai regionali allievi che lo colloca a metà classifica. L’importante per il nostro Nicola è non demoralizzarsi! Sapere che questo è forse il passaggio di categoria più difficile (dove un anno di differenza fa davvero molto) stringere i denti e lavorare sodo consapevole che i migliori sono mezzo secondo piu avanti ma che il nostro Nicola impegnandosi ha tutte le carte per poterli avvicinare!

Chiudiamo questa  rassegna annoverando anche il debutto (ahimè con 3 nulli) della scorsa settimana di Forson Edem nel lancio del disco oltre ai triplisti in forze quest’anno alla Virtus Castenedolo Pietro Facchin e Davide Papa quest’ultimo capace di conquistare il titolo regionale la scorsa settimana e partecipare (purtroppo mancando la finale)ai suoi ennesimi Campionati Italiani Indoor.

Complimenti ragazzi e come sempre…non mollate mai!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Pubblicato in Gare

Pietro ed Anna Superstars!!…Doppio titolo e doppio record sociale assoluto!

Week end di campionati sparsi per la lombardia ednon solo che ci ha portato una bella manciata di soddisfazioni tra medaglie e primati.

Si conquista la copertina della settimana (e questa non è una novità) Anna Castellani che coglie l’occasione dei campionati regionali assoluti per centrare in un solo colpo i traguardi sfuggiti nelle scorse uscite.  Il suo sabato -domenica di gloria  porta la firma dei presonali di 800e 1500 abbassati rispettivamente a 2’21 e 4’55 centrando ampiamente i minimi di partecipazione per i campionati italiani . Per lei  due gare di carattere disputate  spalla a spalla con atlete  nettamente più esperte  che l’hanno saputa spronare a dovere. A conti fatti  arrivano  due piazzamenti nella top ten regionale assoluta in entrambe le discipline nonostante si trattasse solo delle seconda esperienza (tralaltro sul complicato anello indoor) sia negli 800 che 1500 al primo anno di categoria allieve. Non arrivano a primavera neppure i vecchi primati assoluti societari cancellando dagli annali il nome di Merighetti Agnese e della forte quattrocentista e da oggi ex primatista anche degli 800 Tea Tiboni. Complimenti Anna , non porti mai dei limiti!

La trasferta di Padova ha dato anche interessanti riscontri per gli altri protagonisti a partire dal buon 5’09 sempre nei 1500 di Cucchi Nicole che arriva al primato personale dopo un paio di stagioni e chissà che non possa nell’arco dell’anno abbattere anche lei la barriera dei 5 minuti diventando anche una preziosa compagna di allenamento per Anna. Positivi anche i progressi di Mazzotti Dafne (5’21) e i debutti nei 400mt di Lanfredi elena (1’04) e Bresciani Sara (1’08).  Non riesce invece ad Andrea Lanfredi il colpaccio del primo “under four” mentre Alessia Boifava alza bandiera bianca alla prima uscita stagionale.  Nei 200mt buona la prima di Bordiga Andrea (già vicino ai 23 netti) e Stefano Facchin (conferma anche nei 200 i progressi dei 400) mentre Baccinelli Nicola non riesce per un soffio ad esordire sotto i 25 netti.

La prima pagina del week end è completata ai campionati provinciali cadetti da Milzani PIetro che da dimostrazione di strapotere aggiudicandosi la prova dei 60 piani (PB di 7’70) ed il salto in lungo (5.89 senza mai raggiungere l’asse di battuta..). Grossi complimenti  per il doppio titolo e per la sensazione che anche il nostro Pietro potrà quest’anno vivere una stagione da protagonista! Come a Padova anche a Castenedolo non sfigurano neppure gli altri nostri portacolori ed è cosi che Gabriele Sorrentino alla prima gara da cadetto (ed ancora con scarpe da ginnastica) centra la finale sia nei 60  che nel salto in lungo ottenendo significativi progressi in entrambe le discipiline. Applausi anche per Boccacci Noemi che sfodera dal cilindro delle belle prove nel salto in lungo che la piazzano ad un passo dal podio sfiorando il personale.

A contorno dei risultati ricordiamo anche i  tripilisti in prestito alla Virtus Castenedolo  Pietro FAcchin e Davide Papa che, su una pedana non esaltante, non brillano come misure ma aprono la stagione rispettivamente al terzo e quinto posto assoluto.

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Pubblicato in Gare

La maledizione dei “centesimi” colpisce anche Anna ed Andrea!

Nuovo week end di gare con i nostri mezzofondisti impegnati nel palazzetto indoor di Padova questa volta alle prese con gli 800 che, per le nostre allieve, costituivano anche il debutto ufficiale sulla distanza.  La migliore della spedizione è ancora una volta Anna Castellani che, come da pronostico, non fatica a riscrivere il nuovo primato sociale (sempre targato Grazia Mangili nel lontano 1977)  ma il rammarico resta per aver siglato in piena solitudine un buon 2’23″51 che resta ad un solo centesimo dalla partecipazione ai campionati nazionali . Ci auguriamo che la settimana prossima possa già essere occasione buona per “completare la pratica” sia negli 800 che 1500. La “maledizione del centesimo” colpisce anche Andrea Lanfredi autore  di una prova più che buona dove tuttavia il suo 1’59″03 è ancora una volta una sentenza “spietata” che gli nega la gioia del minimo per soli 3 centesimi…  Presenti al nastro di partenza anche le altre “allieve  (vedremo se nel corso dell’anno diverranno..”allieve terribili”) con Elena Lanfredi sicuramente più a suo agio rispetto ai 1500 sigla un buon 2’28″2 (anche lei sotto al precedente primato di Grazia) mentre Mazzotti Dafne si ferma a 2’35 e Bresciani Sara più attardata chiude in 2’45. Debutto stagionale anche per la nostra promessa Cucchi Nicole in un buon 2’32″90 non lontano dal limite personale mentre marca il suo primo 800 della carriera  Lombardi FIlippo in 2’19.

Buon esordio stagionale anche per un nostro storico atleta Pietro Facchin (da quest’anno in prestito alla Virtus Castenedolo) apre l’anno con un incoraggiante 13.78 nel salto triplo che lascia ben sperare per il proseguo dell’annata!

In bocca al lupo a tutti ed appuntamento per la prossima intensa settimana che vedrà in scena i cadetti ai campionati provinciali oltre allo “spezzatino” di campionati regionali assoluti spalmati tra Bergamo Alzano e Saronno senza dimenticare il meeting di lanci invernali a Casalmaggiore che potrebbe vedere al debutto stagionale la vincitrice dello scorsa GOLDEN CUP Edem Forson!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Pubblicato in Gare

Anna ed Andrea: 1500mt da primato “con vista” sui Campionati Italiani!

Con lo scorso week end ha preso ufficialmente il via la stagione invernale sia in pista che, per il settore giovanile, tra i prati. Numerosi i nostri portacolori al via a partire dalla trasferta indoor di Padova che ha dato ottimi segnali da alcuni dei nostri migliori interpreti .

I primi complimenti vanno ad Anna Castellani che, alla prima uscita da Allieva ottiene un probante 5’00″5 nei 1500mt subito a  sbriciolare i uno storico primato allieve che resisteva fin dal lontano 1977 (Grazia Mangili- 5’15). Inserita nella serie di atlete più quotate paga forse un po troppo i cambi di ritmo delle prime e come spesso accade ai giovani allievi costretti ad affrontare atlete piu grandi ed esperte perde forse quei decimi preziosi che le avrebbero subito permesso il lustro di esordire sotto la barriera dei 5 minuti (ottenendo tralaltro  il primato sociale assoluto). In ogni caso i complimenti sono più che doverosi per una atleta che dimostra di essere già in buona condizione di forma senza dimenticare che il minimo per la rassegna iridata dista solo 3 secondi (4’57). Brava Anna

Alle sue spalle arrancano un po le compagne di allenamento con Dafne Elena e Sara che esordiscono con tempi di poco sotto ai 5’30 di sicuro migliorabili mentre un’altra menzione d’onore va ad Andrea Lanfredi anch’egli impegnato nei 1500mt dove dimostra subito buona reattività di piedi chiudendo in 4’03 assicurandosi in questo caso il pass per i campionati italiani indoor . Anche per lui la barriera dei 4 minuti sempre più vicina è un obbiettivo che ci auguriamo possa presto valicare (con il rispettivo primato sociale…).  Presente nei 1500mt  Lombardi FIlippo al debutto asssoluto in 4’53 mentre nei 400mt ottimi segnali di conforto (anche in ottica 4×400) arrivano da Stefano Facchin che trova un interessante crono di 52″’08 valido come suo primato assoluto e chissà che finalmente possa aver trovato le “giuste sensazioni” per migliorare nella velocità lattacida sia in ottica individuale  che in funzione della staffetta del miglio. Bravo Ste!

A villa carcina impegnati invece 15 atleti delle categorie giovanili e qui i primi applausi vanno all’ottima Filosi Irene 4° nella categoria esordienti cosi come Bresciani Saottini Valerio nella categoria ragazzi dove purtroppo l’arrivo in volata gli ha fatto sfuggire l’argento per una manciata di secondi. Dopo ben due anni  pesa non vede nessuna rezzatese nella classifica cadette ma ci consoliamo con le buone prove di Ghitti Samuele e Marrale Jacopo tra i maschi di pari età con quest’ultimo a sfiorare la zona medaglie al pari di Boccacci Mattia nella categoria esordienti .

Appuntamento la prossima settimana con nuove prove indoor tra Padova Bergamo e Saronno

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Pubblicato in Gare