La maledizione dei “centesimi” colpisce anche Anna ed Andrea!

Nuovo week end di gare con i nostri mezzofondisti impegnati nel palazzetto indoor di Padova questa volta alle prese con gli 800 che, per le nostre allieve, costituivano anche il debutto ufficiale sulla distanza.  La migliore della spedizione è ancora una volta Anna Castellani che, come da pronostico, non fatica a riscrivere il nuovo primato sociale (sempre targato Grazia Mangili nel lontano 1977)  ma il rammarico resta per aver siglato in piena solitudine un buon 2’23″51 che resta ad un solo centesimo dalla partecipazione ai campionati nazionali . Ci auguriamo che la settimana prossima possa già essere occasione buona per “completare la pratica” sia negli 800 che 1500. La “maledizione del centesimo” colpisce anche Andrea Lanfredi autore  di una prova più che buona dove tuttavia il suo 1’59″03 è ancora una volta una sentenza “spietata” che gli nega la gioia del minimo per soli 3 centesimi…  Presenti al nastro di partenza anche le altre “allieve  (vedremo se nel corso dell’anno diverranno..”allieve terribili”) con Elena Lanfredi sicuramente più a suo agio rispetto ai 1500 sigla un buon 2’28″2 (anche lei sotto al precedente primato di Grazia) mentre Mazzotti Dafne si ferma a 2’35 e Bresciani Sara più attardata chiude in 2’45. Debutto stagionale anche per la nostra promessa Cucchi Nicole in un buon 2’32″90 non lontano dal limite personale mentre marca il suo primo 800 della carriera  Lombardi FIlippo in 2’19.

Buon esordio stagionale anche per un nostro storico atleta Pietro Facchin (da quest’anno in prestito alla Virtus Castenedolo) apre l’anno con un incoraggiante 13.78 nel salto triplo che lascia ben sperare per il proseguo dell’annata!

In bocca al lupo a tutti ed appuntamento per la prossima intensa settimana che vedrà in scena i cadetti ai campionati provinciali oltre allo “spezzatino” di campionati regionali assoluti spalmati tra Bergamo Alzano e Saronno senza dimenticare il meeting di lanci invernali a Casalmaggiore che potrebbe vedere al debutto stagionale la vincitrice dello scorsa GOLDEN CUP Edem Forson!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Pubblicato in Gare

Anna ed Andrea: 1500mt da primato “con vista” sui Campionati Italiani!

Con lo scorso week end ha preso ufficialmente il via la stagione invernale sia in pista che, per il settore giovanile, tra i prati. Numerosi i nostri portacolori al via a partire dalla trasferta indoor di Padova che ha dato ottimi segnali da alcuni dei nostri migliori interpreti .

I primi complimenti vanno ad Anna Castellani che, alla prima uscita da Allieva ottiene un probante 5’00″5 nei 1500mt subito a  sbriciolare i uno storico primato allieve che resisteva fin dal lontano 1977 (Grazia Mangili- 5’15). Inserita nella serie di atlete più quotate paga forse un po troppo i cambi di ritmo delle prime e come spesso accade ai giovani allievi costretti ad affrontare atlete piu grandi ed esperte perde forse quei decimi preziosi che le avrebbero subito permesso il lustro di esordire sotto la barriera dei 5 minuti (ottenendo tralaltro  il primato sociale assoluto). In ogni caso i complimenti sono più che doverosi per una atleta che dimostra di essere già in buona condizione di forma senza dimenticare che il minimo per la rassegna iridata dista solo 3 secondi (4’57). Brava Anna

Alle sue spalle arrancano un po le compagne di allenamento con Dafne Elena e Sara che esordiscono con tempi di poco sotto ai 5’30 di sicuro migliorabili mentre un’altra menzione d’onore va ad Andrea Lanfredi anch’egli impegnato nei 1500mt dove dimostra subito buona reattività di piedi chiudendo in 4’03 assicurandosi in questo caso il pass per i campionati italiani indoor . Anche per lui la barriera dei 4 minuti sempre più vicina è un obbiettivo che ci auguriamo possa presto valicare (con il rispettivo primato sociale…).  Presente nei 1500mt  Lombardi FIlippo al debutto asssoluto in 4’53 mentre nei 400mt ottimi segnali di conforto (anche in ottica 4×400) arrivano da Stefano Facchin che trova un interessante crono di 52″’08 valido come suo primato assoluto e chissà che finalmente possa aver trovato le “giuste sensazioni” per migliorare nella velocità lattacida sia in ottica individuale  che in funzione della staffetta del miglio. Bravo Ste!

A villa carcina impegnati invece 15 atleti delle categorie giovanili e qui i primi applausi vanno all’ottima Filosi Irene 4° nella categoria esordienti cosi come Bresciani Saottini Valerio nella categoria ragazzi dove purtroppo l’arrivo in volata gli ha fatto sfuggire l’argento per una manciata di secondi. Dopo ben due anni  pesa non vede nessuna rezzatese nella classifica cadette ma ci consoliamo con le buone prove di Ghitti Samuele e Marrale Jacopo tra i maschi di pari età con quest’ultimo a sfiorare la zona medaglie al pari di Boccacci Mattia nella categoria esordienti .

Appuntamento la prossima settimana con nuove prove indoor tra Padova Bergamo e Saronno

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Pubblicato in Gare

Andrea Lanfredi e le “Befane” aprono la stagione 2020!

Come da tradizione è il cross di Bedizzole in chiave provinciale ed il cross del campaccio su scala nazionale ad inaugurare le prove il nuovo anno di gare.  I nostri primi protagonisti a confrontarsi in questo anno olimpico sono stati quindi gli appassionati della corsa tra i prati che quest’anno hanno visto una buona Alessia Boifava subito in azione a Bedizzole dove ha ottenuto un sesto posto finale (in linea con il 5° di Gussago con cui aveva concluso il 2019) riconfermandosi una vera “cuor di leone” che ormai dalla categoria ragazze calca indistintamente  prati e piste in ogni stagione: una roccia!.  A San Giorgio sul Legnano presente invece il gota mondiale del cross ed in questo spettacolo di bandiere e colori baciati da uno splendido sole hanno preso parte alla prima prova nella categoria allieve le nostre “befane del mezzofondo” con Anna che si è subito ben distinta nonostante avversarie più grandi e distanze più lunghe cogliendo un buon 16° posto nazionale in rimonta mentre dafne Elena e Sara hanno optato per “gara di gruppo”  regolare chiudendo rispettivamente in 44, 46 e 50° posizione. Presente tra i giovani anche il poliedrico Marrale Jacopo (55°) mentre l’ultimo a prendere il via è stato lo Junior Andrea Lanfredi che dopo i fasti dello scorso finale di stagione apre anche lui le danze con una buona prova di carattere che lo colloca alla fine dei 6km in 16° piazza con una gara in totale progressione che lo porta a pochi secondi dalla top ten.

Complimenti ed un grosso in bocca al lupo a tutti i nostri atleti nella speranza che possano tutti vivere uno splendido… anno olimpico!!!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
Pubblicato in Gare