Ciao Romolo, con lui nel 1975 nasceva l’atletica a Rezzato

Nei giorni scorsi se n’è andato Romolo Bresciani, storico primo presidente del nostro sodalizio.
Con lui, insieme al preside della scuola media Perlasca, prof. Rizzo, e un giovanissimo Paolo Ortolani, professore di educazione fisica, nasceva nel 1975 il GS Rezzato, prima società di atletica rezzatese.
Da allora tanti atleti, ragazzi e ragazze, hanno praticato l’atletica leggera a Rezzato, partecipando alle varie manifestazioni provinciali, regionali e nazionali.
L’atletica rezzatese e dell’est bresciano deve tanto a pionieri come Romolo per la passione con cui ha contribuito alla diffusione della regina degli sport.

Un grande abbraccio alla famiglia Bresciani da parte di dirigenti, tecnici e atleti del GS Atletica Rezzato.

Buon viaggio Romolo che la terra ti sia lieve.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

GOLDEN CUP MANIA: il giro di boa…


Con il mese di luglio, quasi al completo è doveroso tirare le somme di questa prima metà della stagione  scorrendo la nostra classifica sociale cosi da rendersi conto  dei migliori atleti GS e azzardare anche i possibili pronostici per la TOP TEN di fine stagione.

Prima di entrare nel dettaglio le considerazioni globali vedono ben 64 atleti (RECORD ASSOLUTO) scesi in pista almeno una volta per un totale di 750 presenze gara da inizio anno (nel 2018 sono state 795 in tutta la stagione..). 24 gli atleti già oltre la soglia dei 1000 punti (… la sufficienza stagionale) e 9 quelli oltre i 1500 (stagione media). Nove anche gli atleti già  a”quota 10 gare” di cui però contiamo solo  3 ragazzi delle categorie assolute (Lanfredi  Cavalli, e Forson) . In tutte questa “quantità” manca tuttavia un po di “qualità” rispetto agli anni passati con solo un atleta (Forson) fino ad ora oltre la soglia ottima dei 2000 punti ma andiamo a vedere nel dettaglio la nostra attuale TOP TEN ed i pronostici per il finale di stagione:

EDEM FORSON PER LA DOPPIETTA?  Non servono grossi calcoli per vedere la nostra discobola come la diretta candidata al successo finale; per lei sarebbe la seconda vittoria dopo il successo del 2017, doppietta riuscita fino ad ora  solo a Simone Soncina in 14 edizioni (in realtà lui fece addirittura “poker”). Dopo un inizio di stagione altalenante con diversi leader Edem Forson ha ingranato la quinta inanellando prestazioni superlative tra cui l’argento ai Nazionali Allieve, l’argento ai Regionali Assoluti ed i titoli provinciali con ben 4 miglioramenti consecutivi del personale  che l’hanno spinta in classifica oltre i 2400 punti. Attualmente l’unico in grado di impensierirla è il triplista Davide Papa fermo a 1972 punti con 9 gare all’attivo (e quindi un distacco ipotetico che puo scendere attorno ai 300punti). Per lui una stagione più che buona a tratti anche ottima ma un fastidio al piede gli ha impedito di potersi esprimere al meglio nel momento clou della stagione. Settembre offrirà ad entrambi la carta dei regionali di categoria e poco altro e per Davide  sarà bene guardarsi anche alle spalle da possibili rimonte…

IN 4 PER UN BRONZO?? Il terzo gradino del podio attualmente è ad appannaggio del cadetto Milzani Pietro autore di un’ottimo inizio di stagione (che l ha visto anche per alcune settimane leader societario) con tanti personali e diverse vittorie alla sua prima stagione con la maglia biancoazzurra. Fermo ormai da un mesetto dovrà vedersela in prima battuta con Anna Castellani (attualmente 9° ma con solo otto gare all’attivo). La vincitrice della GOLDEN CUP 2018 ha avuto un’inizio di stagione difficile ma è progressivamente migliorata fino a tornare a macinare successi nelle ultime uscite  vicino ai propri limiti personali. Saranno fondamentali i campionati regionali cadetti di settembre e chi riuscirà ad ottenere il pass per il Criterium Nazionale avrà sicuramente in mano un asso fondamentale per il podio societario. In questa lotta mi sento di inserire anche Nicola Baccinelli anche lui autore di un’inizio scoppiettante tuttavia lo scorso anno a settembre gareggio molto poco, vedremo se quest’anno sarà in grado di continuare a lottare!. Il quarto pretendente al podio, a mio avviso, sarà Andrea Lanfredi  capace fino ad ora di ottimi progressi personali, anche per lui ci sarà la carta dei campionati regionali oltre ad un record sociale assoluto distante poco più di un secondo che, se abbattuto, gli porterebbe punti preziosissimi per dire la sua in ottica medaglie.

UNA TOP TEN DA DIFENDERE CON I DENTI: gli ultimi 4 posti “TOP” sono attualmente appannaggio di Sara Bresciani, Sara Castellani, Nicola Cavalli e Gabriele Sorrentino. I bravissimi giovani Gabriele e Sara capaci fino ad ora di un’ottima primavera con tanti successi che li hanno anche condotti al comando della classifica per un paio di settimane a testa. Per loro sarà fondamentale gareggiare assiduamente anche nel finale di stagione e sperare magari in una convocazione nel trofeo delle province per puntare a restare tra i top. Non dormiranno sonni tranquilli neppure la cadetta Bresciani Sara e lo junior Cavalli Nicola entrambi capaci di arrivare fin qui grazie ad un ottimo bottino di gare con personali migliorati in un paio di occasioni. Anche loro dovranno continuare a gareggiare sui loro migliori livelli (e non sciupare la carta dei campionati regionali) per poter tenere i diretti avversari a debita distanza.

CHI POTREBBE FINIRE TRA I MIGLIORI DIECI? Sono potenzialmente 4 gli atleti papabili per un posto in top ten e tra loro vediamo l’attuale 11° Chitò Sara a solo 50 punti da Gabriele ma con 9 gare all’attivo e la possibilità ad ottobre di giocarsi punti preziosi al trofeo delle province (attualmente è leader provinciale nel vortex e dovra confermarla). Ottime chance anche per l’attuale 12° Bordiga Andrea fermo ad 8 gare e distante poco più di 50 punti dalla zona top . Dovrà sudarsela ma ha tutte le carte in regola per riuscirci anche Massimiliano Dimauro attualmente distante 150 punti dalla top ten ma anche per lui solo 8 gare in cantiere e la chance dei campionati regionali all’orizzonte.  Infine mi sento di assegnare un posto nei dieci anche ad Holyn Forson attualmente 15° a 170 punti dalla decima piazza ma con ben 3 gare da poter mettere in cantiere anche se per lei sarà importante il recupero fisico completo dopo gli acciacchi patiti ai Nazionali di specialità.

I POSSIBILI OUTSIDER????? Come sempre i pronostici solo belli perché pronti ad essere smentiti e quindi ecco i nomi di chi potrebbe stupire con rimonte “strepitose” dell’ultimo minuto: Occhio a Lanfredi Elena attualmente 19° a 400 punti dalla top ten ma con ancora 3 gare da poter mettere in classifica oltre ad un quarto punteggio migliorabilissio perché ritirata.  Cerchiolino rosso anche su Corselli Lorenzo (addirittura 28° a 500 punti di distacco ma con 4 gara a disposizione) che vanta un buon ultimo periodo di forma . Sarebbe bello farsi spiazzare anche da Stefano Facchin che in realtà si trova a soli 150 punti dalla top ten ma già con 9 gare e che potrebbe sicuramente rientrare tra i migliori realizzando un paio di belle gare a fine stagione .

Come già anticipato il bello dei pronostici è vederli smentiti e quindi …buon estate (di allenamenti …) a tutti e come sempre…che vinca il migliore!

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Regionali assoluti: Edem Forson è argento oltre i 40mt le staffette da doppio primato sociale!

Dopo l’abbuffata di medaglie dei campionati provinciali arrivano belle notizie anche da Bergamo dove, nello scorso week end, si sono assegnati i titoli regionali assoluti. Per i nostri colori arrivano splendide notizie dalla pedana del lancio del disco dove Edem Forson supera per la prima volta in carriera la rinomata fettuccina dei 40mt!… Per lei una serie di lanci tutta in progressione (38.03-38.97-39.05-39.38-39.80-40.03) con ben 4 lanci oltre i 39mt il nuovo personale allungato a 39.80 al quinto tentativo fino al 40.03 con cui tralaltro ottiene anche un’eccellente secondo posto in un parterre di tutto rispetto tra le migliori discobole lombarde di ogni età.! Complimenti ancora una volta alla nostra Edem ed al suo allenatore per una stagione da incorniciare in cui sono stati centrati praticamente tutti gli obbiettivi stagionali!

I campionati regionali ci hanno regalato emozioni anche con la staffetta veloce e quella del miglio entrambe capaci di portarsi a casa i nuovi primati sociali  (44″03. nella 4×100 composta da Bordiga Papa Cavalli e Dimauro e 3’21″69 nella 4×400 con Corselli Facchin Bordiga ed ancora Dimauro). In entrambi i casi si è visto negli occhi dei protagonisti l’amicizia che lega questi ragazzi ormai da anni e li ha spinti a mettersi in gioco per un obbiettivo comune; il sacrificio di aver rinunciato alle prove individuali per poter esprime il meglio nella prova corale; la determinazione nel lottare fino all’ultimo centimetro cerando di raggiungere gli obbiettivi prefissati ed anche lo spirito di squadra nell’onorare la maglia rezzatese cercando di portarla il più in alto possibile su tempi mai raggiunti prima d’ora togliendosi la soddisfazione di vedere il proprio nome scritto nell’albo dei record.  Per la 4×100 i protagonisti sono stati Andrea Bordiga (impegnato anche nella 4×400) il triplista Davide Papa, il velocista Nicola Cavalli (protagonista anche di un ordinario 11.46nei100) oltra al quattrocentista DIMauro Massimiliano. Data la presenza di un solo “velocista puro” era difficile poter competere ed ambire a posizioni di prestigio contro staffette destinate a giocarsi un posto tra le migliori d’Italia ma comunque il 44″03 (con cambi rodati da non più di due settimane) ha portato a rispolverare un primato di 3 anni fa portandolo sulla soglia dei 44…muro che ormai sembra doveroso provare ad abbattere!.  Per la 4×400 composta dai “quarter miler” DOC DiMauro (autore tralaltro di un’ottima prova individuale a 49″45) Bordiga e Corselli oltre all’ostacolista Facchin Stefano l’obbiettivo era addirittura più ambizioso puntando al Minimo Assoluto posto a 3’20″50 che avrebbe permesso di entrare nel “elite” delle 4×400 Italiane. Purtroppo il sogno si ferma a 3’21″69 senza particolari demeriti da parte di nessuno ma con la consapevolezza di essere la quarta miglior staffetta della lombardia  con ben 5 secondi di miglioramento sul primato sociale di ben 12 anni fa e la consapevolezza di essere ormai molto vicini all’eccellente muro dei 3’20 sotto il quale si vedono raramente staffette di provincia ma che i nostri portacolori hanno ormai a portata di…gamba!

Complimenti a tutti i nostri ragazzi che ancora una volta ci hanno fatto emozionare e con la quale va in archivio questa densissima prima parte di stagione!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Staffette d’oro ai provinciali di Gavardo

Sale a 7 ori 5 argenti e 2 bronzi il bottino complessivo dei nostri ai campionati provinciali assoluti di Gavardo.
Dopo le ultime uscite di Andrea Lanfredi e le “cadette terribili” al meeting nazionale di Nembro” la prima giornata dei campionati provinciali ci regala 1 record sociale, staffetta 4×400 Lorenzo Corselli, Massimiliano Di Mauro, Stefano Facchin ed Andrea Bordiga, oltre al titolo provinciale insieme a Davide Papa nel salto triplo assoluto ed Holyn Forson nel lungo promesse.
Argenti per Nicola Cavalli nei 200 junior ed 800 promesse per Laura Berardi. Infine bronzo assoluto per la discobola Edem Forson.
Nella seconda giornata, urrà per la staffetta 4×100,Cavalli, Papa, Bordiga, Di Mauro, oltre al titolo promesse di Holyn Forson nel triplo, ad un cm dal PB, Nicola Cavalli nei 100 junior, con PB portato a 11.29, e Laura Berardi nei 400 promesse.
400 maschili con argento e bronzo promesse ad appannaggio di Massimiliano Di Mauro e Stefano Facchin mentre Bordiga Andrea é secondo tra gli juniores.
Infine Alessia Boifava si prende l argento nei 1500 promesse. Complimenti a i nostri ragazzi che hanno onorato al meglio questa competizione vincendo tutti almeno una medaglia nella due giorni di gare.

Ovviamente la classifica della GOLDEN CUP che trovate online è già aggiornata ma purtroppo non in ordine di classifica corretto… Chi vuole può dilettarsi a consultarla calcolando i progressi altrimenti dovrete pazientare ancora una settimana…!

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Mitica Edem: vicecampionessa Italiana nel disco allieve!!!

 

Splendida medaglia d’argento per la nostra Edem Forson che, dopo il bronzo di due anni fa tra le cadette si migliora quest’oggi conquistando l’argento ai Nazionali allievi di Agropoli!. Quinta nella starting list già ieri in qualificazione ha destato subito l’impressione di potersi giocare una medaglia conquistando il pass diretto per la finale con 38.62. La gara odierna inizia  bene con un altro “over 38” che la assesta subito in una seconda posizione a meno di un metro dalla vetta della competizione. I lanci successivi lasciano intravedere una sfida a due con la rivale reatina per la conquista del titolo che la nostra portacolori avvicina al terzo lancio: 39.26 sul display per Edem rappresenta il primato personale avvicinandola a soli 20 cm dalla prima. Alle spalle della nostra portacolori nessuno sembra in grado di insidiare l’argento e l’ultima bordata ancora molto lunga lascia tutti con il fiato sospeso a sperare per qualche istante al colpaccio. Alla fine il display segna un 39.24 comunque ottimo. Complimenti dunque alla nostra bravissima discobola sia per la gare che per la costanza e dedizione in allenamento. In un’intervista che ci rilasciò lo scorso anno lei stessa disse: “nella vita bisogna capire che le difficoltà ci saranno sempre… è inutile continuare a lamentarsi  perché solo lavorando sodo si potrà migliorare ed alla fine godere delle proprie gioie”… Questo argento siamo sicuri che possa risuonare come una vittoria per la nostra Edem e ci auguriamo che questa frase possa far riflettere molti altri nostri atleti che dalla nostra Edem, atleta d’altri tempi, possono solo che imparare…

I complimenti si estendono anche al suo coach e nostro presidente, Enrico Romano per essere sempre riuscito a stimolarla centrando tutti gli obbiettivi stagionali a partire dal titolo regionale invernale alla convocazione per il Brixia Meeting in pirmavera, il titolo regionale studentesco ed ora la medaglia ai Nazionali. “… E’ stata proprio brava, ci sono mancati solo i 40mt.” sono state le prime parole nel dopogara ma la stagione è ancora lunga e siamo sicuri che presto arriverà anche questo traguardo! Bravo Enrico!

Questa settimana ha visto in azione anche altri nostri portacolori e tra i risultati più interessanti citiamo il primo sub 50 di Andrea Bordiga al Meeting dell’Atletica Elite. Grande soddisfazione per Andrea che entra nella cerchia dei nostri migliori “quarter miler” con il quarto atleta”Under fifty” della nostra storia dopo Di Mauro, Soffientini e Quadri. Anche qui un pizzico di rammarico per aver ottenuto, come successe ad Holyn lo scorso anno, il “Minimo di partecipazione ai campionati nazionali” con un paio di settimane di ritardo ma sicuramente lascia ben sperare in ottica 4×400 con Di Mauro, Corselli e Facchin (ieri 52″91) per puntare al minimo per gli assoluti…forza ragazzi!

Bene anche Nicola Cavalli che torna sotto gli 11″40 con un probande 11″33 dando continuità su tempi buoni per tentare di avvicinare sempre piu la  prestigiosa barriera degli 11 netti.

Infine ultima nota della settimana per le nostre “cadette terribili” Anna Elena e Sara che a Reggio Emilia hanno dato ancora prova di grande smalto con Sara capace di limare 4 secondi al personale , Elena ritocca il PB di qualche centesimo mentre una ritrovata Anna Castellani imposta una splendida gara d’attacco dando fondo a tutte le energie per tentare l’assalto al minimo. Alla fine per lei arriva il nuovo primato stagionale a 3’06 e spiccioli ma siamo sicuri che la condizione più che ritrovata dopo gli acciacchi primaverili potrà presto consentirle di riprovarci  di nuovo sia sui 1000 che 2000 mt (le parole di Edem insegnano più che mai…).

Complimenti nuovamente alla nostra discobola che con oggi balza saldamente al comando della nostra Golden Cup ed appuntamento alla prossima settimana con il trofeo Virgilio di Mantova per le categorie giovanili! Buona atletica a tutti!

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail